Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

VOGLIA MATTA LIVERANI: "tridente anche in A. Bene Rispoli e Lapadula. A Milano ecco chi recupera"

Lunedì 19 Agosto 2019 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco le parole di Fabio Liverani al termine di Lecce-Salernitana di Coppa Italia TIM.

La gara - "Siamo in fase di costruzione, è ancora normale non essere al top, ma sicuramente lo spirito, la voglia e l'attenzione ci sono stati. La partita con la Salernitana è difficilmente ripetibile in A, ma con questa determinazione almeno possiamo lottare sempre. Non pensavo a un risultato così ampio, c'erano tanti punti interrogativi alla vigilia. Abbiamo lavorato senza partite vere, tranne una con il Frosinone, avevamo degli indisponibili, ma ripeto mi è piaciuto lo spirito, la ricerca delle giocate davanti. Rispoli è stato disponibile a mettersi in discussione con tre soli allenamenti nelle gambe, per novanta minuti: voglio questo spirito, anche nelle difficoltà sarà importante".

Lapadula - "Ha fatto due reti, poteva farne altre: ha le caratteristiche giuste per integrarsi alla perfezione in questo gruppo e si è visto".

Farias - "Quando ti punta è imprendibile, ma è ai minimi storici come condizione atletica, si è allenato da solo a Cagliari. Non penso che lo vedremo al massimo prima di un mese".

Sistema di gioco - "Il tridente è replicabile in A, ma servirà grandissimo sacrificio: si potrà fare in determinate partite, in altre situazioni a gara incorso. Non sempre".

Recuperabili - "Per Milano Benzar, Shakhov e Rossettini torneranno in gruppo da lunedì, Mancosu da mercoledì. Rimangono fuori sicuramente Fiamozzi e Meccariello".