Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI E' NERO: "poca personalità, voglia di fare solo il compitino. COSI' NON VA"

Lunedì 2 Settembre 2019 | | News

LECCE - Ecco a fine gara le parole di Fabio Liverani. Il tecnico del Lecce in Sala Stampa ha analizzato i temi di questa sconfitta casalinga con il Verona.

La partita - "Le sconfitte sono tutte dure da buttare giù, non mi abituo mai. In questa categoria ne arriveranno parecchie perchè ci sono anche dei valori diversi. Ma dipende da noi, i successi non saranno mai partite facili. Ci dobbiamo abituare mentalmente e poi saremo pronti a soffrire sempre. Mi ha innervosito la poca personalità, la voglia di fare solo il compitino. Noi non possiamo permettercelo".

Duelli persi - "Gli abbiamo persi quasi tutti. Questa gara è diventata difficile, il Verona ha vinto su tutti gli aspetti. Mettiamo da parte questa gara, il gruppo ha sempre tirato fuori qualcosa ogni volta che ha avuto una difficoltà. Voglio rivedere voglia, l'ho vista solo nel secondo tempo e non basta".

Sosta - "Serve per tutti quelli che erano indietro. Finalmente si chiude il mercato, poi, e si porta via le sue chiacchiere. Questo gruppo arriverà sino alla fine, chi arriverà non cambierà la squadra, si salverà e farà bene il gruppo inteso nel suo complesso, se questo accadrà. Serve sacrificio, voglia di lottare: senza sarà difficile salvarsi".

Miracolo - "Siamo una squadra che deve capire bene il suo obiettivo, con fame, personalità, ripeto, tecnica e sacrificio. Sulla carta se questa squadra arriva al 24 maggio a giocarsela vorrà dire che avrà fatto un miracolo".