Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Parla DEIOLA: "pronto a giocare ovunque per questo Lecce"

Mercoledì 26 Febbraio 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Alessandro Deiola è diventato subito un protagonista del Lecce, dal suo debutto a Parma dopo l'arrivo nella finestra di mercato di gennaio. E oggi è stato protagonista in Sala Stampa. Ecco l'intervista.

La Roma - "Abbiamo sbagliato approccio, è evidente. Quando sbagli tanto è normale venire puniti, è automatico in Serie A. Soprattutto quando affronti squadre con individualità come la Roma devi fare la partita perfetta, noi siamo stati abbastanza lontani da quello standard".

Ruolo - "Nel settore giovanile a Cagliari ricoprivo diversi ruoli, ho fatto anche il centrale difensivo. Poi sono stato soprattutto play, ho giocato a Firenze con Petriccione che faceva il trequartista in quelle giovanili. Sono un tipo di calciatore che si adatta, fare qualunque ruolo non è una novità per me. Tutti dobbiamo lottare per una maglia, per questo Lecce potrei giocare ovunque".

Continuità - "Sono contento di aver trovato grande continuità, non me l'aspettavo visto che a Cagliari ero stato utilizzato pochissimo. Devo ringraziare l'allenatore, mi ha dato enorme fiducia, e poi come ho fatto capire prima mi sto trovando bene qui a Lecce, sento già che darei tutto per questa maglia".

Atalanta - "Troveremo una delle squadre più in forma d'Italia, ma non solo, anche a livello europeo per la qualità del calcio espresso. Hanno tantissime individualità pesanti, Ilicic, Gomez, mettono in campo tanta corsa, sono ovunque nel loro presidiare gli spazi. Sarà molto dura, ma dobbiamo fare la nostra partita, concedere poco, fare novanta minuti perfetti”.