Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DEGRADO DISGUSTOSO: costringe il figliastro sordomuto al sesso orale. ARRESTATO

Mercoledì 29 Luglio 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

MONTERONI DI LECCE - Un uomo di 48 anni di Monteroni di Lecce è stato arrestato dalle forze dell'ordine, su ordinanza firmata dal GIP del Tribunale di Lecce Giovanni Gallo, con l'accusa infamante di violenza sessuale aggravata dal rapporto di parentela e dalle condizioni di inferiorità fisica e psicologica della presunta vittima.

Una storia di squallore e degrado con tanto di prove video e filmati, che arriva da Monteroni di Lecce, dove un patrigno-orco avrebbe abusato sessualmente del figlio della moglie, durante i periodi di assenza per lavoro della compagna, approfittando della sua condizione di sordomuto affetto anche da un ritardo cognitivo.

L'uomo si faceva più volte praticare sesso orale dal figliastro, riprendendosi col cellulare e addirittura diffondendo all'esterno i video delle sue squallide prodezze. Sino a che un video non è arrivato nelle mani dei componenti di un gruppo di preghiera religioso frequentato dallo stesso aguzzino e che però riconoscendo padre e figliastro hanno subito interessato la magistratura.

Visto il grave quadro probatorio la magistratura ha ritenuto non solo di aprire una inchiesta sul 49enne ma anche di arrestarlo.