Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

FUTURO STADIO: altro incontro interlocutorio in Comune. Se ne riparla dopo Ferragosto

Giovedì 1 Agosto 2019 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Altro incontro interlocutorio a Palazzo Carafa tra i tecnici del Comune di Lecce e l'Unione Sportiva Lecce per discutere del futuro della gestione dello stadio "Via del Mare", mentre i lavori sostenuti autonomamente dal Lecce vanno avanti in una corsa contro il tempo per la 2° giornata di campionato (Lecce-Verona, il 1° settembre se non ci saranno anticipi televisivi).

L'ultimo vertice si è concentrato sugli articoli della convenzione tra le parti, come spiega il Dirigente ai Lavori Pubblici Giovanni Puce: "abbiamo cercato di dare una interpretazione corretta ai vari punti della convenzione, in particolare a quelli inerenti la manutenzione ordinaria e straordinaria dell'impianto. Ci siamo confrontati per capire poi quali opere siano effettivamente legate alla mera iscrizione al campionato e quali invece dobbiamo considerare come delle migliorie vere e proprie apportate all'impianto. Sarà la politica, con un atto di indirizzo dell'Amministrazione Comunale, a indicare ora quale sarà la strada da percorrere per il futuro dello stadio".

Nei prossimi giorni, dopo la pausa di Ferragosto, ci sarà un altro incontro.

Le posizioni sul campo ci sembrano chiare: il Comune vuole liberarsi degli oneri di manutenzione dell'impianto, la società può farsene carico solo in presenza di una convenzione rinnovata per almeno dieci anni e ovviamente con un canone ridefinito e "scontato" dei lavori già fatti.