Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"SUPERMAN" VIGORITO: "non è bastato prendere tutto. Ora a Verona pieni di stimoli"

Domenica 30 Settembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Protagonista assoluto di Lecce-Cittadella è stato Mauro Vigorito, il portiere del Lecce che ha messo sotto chiave a lungo il risultato prima di cadere, incolpevole, sul colpo di testa ravvicinato di Strizzolo. Ecco la nostra intervista.

Condizione fisica - "Ho preso una botta nel primo tempo, con lo staff sanitario ci eravamo preoccupati, ma passato il dolore sono stato in grado di continuare senza problemi".

La partita - "Il Cittadella è una squadra importante, hanno una filosofia positiva, come noi, propongono gioco. Dispiace per non averla chiusa e per aver preso quel gol, in una situazione evitabile su calcio da fermo. Ci prendiamo il punto, comunque, e muoviamo la classifica".

Aspetti positivi - "Veniamo da una settimana con sette punti in sette giorni, è certamente l'aspetto più positivo dal punto di vista sostanziale, mentre su tanti altri dobbiamo lavorare e crescere come ci ha detto il mister".

Verona - "Sarà una partita complicata, piena di insidie ma anche piena di stimoli. Siamo un gruppo che sta crescendo settimana dopo settimana, questo è un banco di prova, ci andremo per superarlo".