Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Pescara-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Lunedì 5 Novembre 2018 | La Redazione | News

PESCARA - Che notte!

Giallorossi in casa del Pescara che alla vigilia di questo turno di campionato occupava saldamente il primo posto in classifica. E' il posticipo serale che chiude il programma dell'undicesimo turno di B, un Pescara-Lecce d'alta quota.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi minuto per minuto, raccontandovi azioni ed emozioni dal campo e dagli spalti, anche sui nostri social, con la nostra interattività.

Intanto ecco le formazioni ufficiali delle due squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Machin; Marras, Mancuso, Antonucci. Allenatore Pillon.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Venuti, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Petriccione, Scavone; Mancosu; La Mantia, Palombi. Allenatore Liverani.

Arbitro: Di Paolo di Avezzano (Rossi C.-Soricaro, IV Ufficiale Di Martino).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE A PESCARA, PESCARA-LECCE 4-2.

90' + 4' - GOL PESCARA! Con il Lecce tutto riversato in avanti Del Sole riceve nel deserto della difesa giallorossa e si invola verso la porta. Diagonale preciso che batte Vigorito. Pescara-Lecce 4-2.

90' + 2' - Allontanato anche Pillon dalla panchina del Pescara. Dovrebbe allungarsi il recupero.

90' + 1' - Ammoniti Balzano e Del Sole in un finale convulso, imbarazzante la prestazione arbitrale.

90' - Monachello divora, davanti al portiere in uscita: si immola Vigorito che esce quasi distendendosi davanti all'avanzata dell'attaccante avversario che incespica e compie fallo.

89' - Segnalati quattro minuti di recupero.

88' - GOL PESCARA! Del Sole "pesca" un tiro incredibile all'incrocio dei pali su difettosa chiusura di Cosenza. Sinistro magico del nuovo entrato. Pescara-Lecce 3-2.

86' - Intervento alla Cosenza, questa volta, imperioso di testa, su cross di Memushaj il difensore giallorosso "pulisce" l'area di rigore.

85' - Prova subito Del Sole dalla distanza, pallone sul fondo.

84' - Altro cambio nel Pescara: fuori Marras che ha finito la benzina, dentro Del Sole, un altro giovane prospetto interessantissimo.

82' - Lecce che soffre: Cosenza "buca" un intervento ma mette fuori causa anche Crecco che non si aspettava di ricevere. Sospiro di sollievo per il Lecce.

79' - Dentro Monachello nel Pescara, fuori Machis.

78' - Calcio di punizione conquistato da Falco, è una sorta di calcio d'angolo corto. Petriccione conclude direttamente in porta, soluzione sballata alta.

77' - Colpo di testa fuori misura di Mancuso su cross da destra del Pescara.

74' - Allontanato dal terreno di gioco anche il DS Meluso che deve abbandonare la panchina per proteste. Fuori Palombi nel Lecce, dentro Cosenza.

67' - Espulso per doppia ammonizione Meccariello, per un fallo che sembra veniale sulla trequarti: punizione disciplinare eccessiva per il centrale giallorosso. Si fa durissima per il Lecce.

67' - Un cambio a testa: fuori Antonucci per Crecco nel Pescara, dentro Falco per La Mantia nel Lecce.

66' - E' pronto Falco nel Lecce, sarà il prossimo ingresso dalla panchina.

65' - GOL LECCE! Dalla destra Fiamozzi sul secondo palo, dove arriva come un treno Tabanelli, lo ripetiamo il migliore in campo: conclusione di testa su cui Fiorillo non può arrivare, troppo angolata. Pescara-Lecce 2-2.

61' - Lecce che ci riprova: Mancosu dalla distanza, destro sul fondo.

60' - Fiamozzi riceve da un Tabanelli maestoso, il migliore del Lecce: cross basso verso il centro che mette apprensione alla difesa locale, ma non c'è La Mantia da quelle parti.

59' - Petriccione prova a innescare Palombi davanti al portiere, servizio lungo, sul fondo.

58' - Ancora Lecce, un altro tentativo sull'asse Tabanelli-Petriccione, bel duetto, pallone nel mezzo ricacciato via dalla difesa abruzzese.

57' - Cambio nel Lecce: fuori Scavone, dentro Marino, come avevamo immaginato.

55' - Ammonito Machin, nel Pescara.

53' - Liverani pensa al primo cambio, Marino accelera le operazioni di riscaldamento, probabilmente il tecnico romano vorrà spostare Venuti sull'asse mancino con l'inserimento di un centrale, ripristinando la difesa a quattro.

52' - Marras sulla destra, cross al centro dove Venuti chiude in angolo. Dalla bandierina Memushaj, ma Tabanelli di testa allontana, poi sugli sviluppi ci prova ancora Campagnaro, ma il pallone finisce sul fondo, forse con un tocco finale della difesa giallorossa (di Scavone) che non viene ravvisato dall'arbitro. Non c'è un altro angolo.

51' - Lecce in dieci uomini: seconda ammonizione per Calderoni che a pallone lontano sulla corsa mette giù lo scatenato Marras. Giusta seconda sanzione disciplinare per l'esterno sinistro difensivo del Lecce.

49' - Doppia occasione clamorosa per il Lecce: traversa di La Mantia in piena area di testa, poi Scavone ci prova e trova Fiorillo che alza in calcio d'angolo. Dalla bandierina panico in area abruzzese, ma il Lecce non arriva al tiro.

48' - Leggerezza difensiva ancora di Calderoni che regala un pallone agli avversari, ma il Lecce alla fine si salva in affanno.

47' - Mancosu serve Palombi sulla corsa a sinistra, ma l'ex Lazio si allunga troppo dopo il controllo. Pallone sul fondo.

46' - Si riparte, senza cambi. In Tribuna Centrale c'è anche Antonio Tesoro, il DS dell'Ascoli.

45' + 2' - FINALE DI PRIMO TEMPO, PESCARA-LECCE 2-1.

45' + 1' - GOL LECCE! Palombi, sotto misura, corregge in porta un tiro di Scavone smanacciato da Fiorillo nell'ultima azione giallorossa sugli sviluppi del calcio di punizione conquistato caparbiamente da Tabanelli. Pescara-Lecce 2-1.

45' - Lecce che ci prova: Tabanelli conquista un calcio di punizione dalla trequarti. Tutti dentro, in area, per l'ultima occasione.

44' - Ci saranno due minuti di recupero, segnalati in questo istante.

44' - Lecce che pasticcia dietro, Vigorito fa troppo affidamento sul controllo del pallone, alla fine evita il peggio.

42' - Calderoni, cross da sinistra sbilenco, fuori misura.

39' - Lecce vicinissimo al gol che riaprirebbe la gara: gran bella iniziativa di Fiamozzi sulla destra, fa tutto il fondo, cross basso, "velo" di Tabanelli per l'inserimento di Palombi, destro di prima intenzione che sibila il palo, vicinissimo alla porta di Fiorillo.

38' - Angolo battuto in maniera raccapricciante dal Lecce che perde il pallone e concede il contropiede del Pescara: Antonucci, la solita "volata" sulla sinistra, pallone nel mezzo pericoloso, Pescara vicinissimo al tris.

37' - Lecce che reclama un calcio di rigore per una sbracciata di Campagnaro ai danni di La Mantia, che l'arbitro non ravvisa. Solo angolo per il Lecce.

35' - Nessun pericolo per la porta di Fiorillo dal pallone messo nel mezzo nel calcio di punizione precedente. Pescara che lascia sfilare il pallone lungo, sul fondo.

34' - Lecce che ci prova ed avanza cercando tocchi veloci: Campagnaro falcia La Mantia e si guadagna il primo giallo del Pescara. Calcio di punizione dalla trequarti per i giallorossi.

31' - Primi movimenti in casa Lecce: Liverani manda a riscaldarsi a turno tutti gli effettivi di movimento della sua panchina, portiere di riserva escluso.

29' - Antonucci ha un altro passo: si invola sulla sinistra del fronte offensivo del Pescara, cross al centro deviato da Meccariello in angolo. Dalla bandierina nessuno sviluppo questa volta, respira il Lecce, molto in sofferenza in questa prima mezz'ora.

27' - Palombi ci prova, soluzione alta.

24' - Pescara devastante: da sinistra cross al centro per l'inserimento di Mancuso, tiro di pochissimo alto sulla traversa.

23' - GOL PESCARA! Dal calcio d'angolo altra dormita colossale della difesa giallorossa, Gravillon, un difensore centrale, di piatto da pochi passi raddoppia. Pescara-Lecce 2-0.

22' - Meccariello chiude, di spalla, su Mancuso in proiezione offensiva: angolo per il Pescara.

21' - Ammonito Calderoni, per un fallo su una ripartenza del Pescara, ancora su Marras.

20' - Di pugno Fiorillo allontana, su calcio d'angolo battuto da Petriccione.

19' - Angolo battuto bene, con Campagnaro che anticipa di testa Tabanelli e La Mantia. Ancora angolo.

18' - Gravillon chiude su Mancosu, ci sarà angolo.

17' - Appoggio sbagliato del Lecce per vie centrali: giallorossi che perdono il pallone, Memushaj apre su Antonucci, cross basso e teso che Mancosu respinge lontano in posizione di centrale difensivo, chiudendo bene la sua diagonale.

14' - Primo ammonito in casa Lecce: Marras scappa via, Meccariello lo trattiene in maniera vistosa e reiterata. Giusto il giallo.

13' - Parata di Fiorillo, buon momento Lecce: azione insistita, conclusa da Mancosu con un destro dal limite dell'area, centrale, bloccato dal portiere.

10' - Grande occasione per il Lecce che nel cuore dell'area non riesce ad arrivare al tiro con Tabanelli e La Mantia, nel mezzo, dove il Pescara con uno svarione dei due centrali tiene "vivo" un pallone che "danza" pericolosamente all'altezza del dischetto del rigore. Alla fine il Pescara rilancia lontano.

7' - Mancuso fa impazzire il Lecce: azione fotocopia rispetto a quella del vantaggio abruzzese, questa volta il Lecce in affanno riesce a chiudere prima che la punta biancoazzurra corregga in porta.

5' - Prima iniziativa di marca giallorossa, Palombi si infila sulla sinistra con un'azione delle sue, tiro ribattuto dalle gambe della difesa del Pescara che chiude con molta densità, raddoppiando.

3' - GOL PESCARA! Triangolazione sulla destra, idea di Memushaj che arriva sino in fondo, cross perfetto per Mancuso che anticipa tutti, Venuti e Meccariello e di testa mette in porta. Pescara-Lecce 1-0.

2' - Lecce per la prima volta con la maglia blu notte con lo sfondo stilizzato del borgo antico del capoluogo barocco. Si gioca in una serata perfetta, "accesa" da molti cori di insulti tra una Curva e l'altra.

1' - Liverani conferma in pieno dieci undicesimi delle nostre aspettative della vigilia, con una sorpresissima: non c'è Marino al centro della difesa con Meccariello, ma Venuti spostato di ruolo, con l'inserimento di Fiamozzi sulla destra difensiva. Davanti ci sono La Mantia e Palombi, come previsto, con Scavone che ce la fa, va in campo dal primo minuto. Si accomoda in panchina Arrigoni. Nel Pescara recuperato anche Antonucci che va nel temibilissimo tridente con Mancuso e Marras.