Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ULTIM'ORA: è morto Giovanni Semeraro

Sabato 20 Luglio 2019 | Cosimo Carulli | News

LECCE - E' morto ad 82 anni l'ex Presidente del Lecce, di Banca del Salento, azionista del Monte dei Paschi di Siena e imprenditore nel settore petrolifero Giovanni Semeraro.

Nei giorni scorsi era stato colpito da una crisi respiratoria dovuta ad uno scompenso cardiaco che aveva superato seppure in un quadro clinico che ci venne definito "complesso" dai medici dell'ospedale di Lecce (CLICCA QUI LA NOSTRA NEWS DI QUEI GIORNI).

Semeraro da qualche tempo era debilitato nel corpo ma non nello spirito e aveva assistito da spettatore alle ultime gare del Lecce culminate nel ritorno in Serie A (FOTO SOTTO, LA NOSTRA ULTIMA FOTO, FOTO SOTTO PRIMA SEMERARO CON LA COPPA "ALI DELLA VITTORIA", DESTINATA ALLA SQUADRA 1° CLASSIFICATA IN SERIE B).

Il gruppo Semeraro ha guidato il Lecce dal 1994, anno in cui la società venne salvata dal sicuro fallimento a cui stava andando incontro, sino al 2012 e alla cessione alla famiglia Tesoro, dopo l'illecito sportivo condotto e poi accertato alla vigilia di un derby Bari-Lecce dal figlio minore Pierandrea.

Con Semeraro il Lecce ha conquistato sei promozioni, di cui cinque in Serie A e una dalla C, disputando globalmente dieci campionati di Serie A su 18 anni di proprietà.

La famiglia Semeraro alla guida del Lecce ha vinto due volte lo Scudetto "Primavera" (in Finale sempre contro l'Inter), due volte la Coppa Italia "Primavera" e due volte la SuperCoppa Italiana "Primavera", portando il vivaio giallorosso sulle vette assolute del calcio italiano.

Nel primo pomeriggio il Lecce ha veicolato dai suoi canali social ufficiali una nota ufficiale di cordoglio. Eccola.

Morte Semeraro, la nota del Lecce - "L'Unione Sportiva Lecce esprime il più profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Semeraro che dal 1994 al 2012 è stato patron ed azionista di riferimento del sodalizio giallorosso. Giovanni Semeraro ha scritto pagine indelebili della storia del calcio leccese. I risultati sportivi sotto la sua gestione hanno consolidato e rafforzato la notorietà del club a livello nazionale. Tutta la famiglia dell'Unione Sportiva Lecce si stringe attorno al dolore che ha colpito la famiglia Semeraro".