Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I PRECEDENTI: ripensaci, Lecce. L'ultima volta in B firmata VUCINIC per volare in A

Venerdì 9 Novembre 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Si arricchisce di un nuovo capitolo la lunghissima storia dei confronti diretti tra Cosenza e Lecce.

Quella che andrà in scena al "San Vito" alle 18 sarà la sfida numero 37 in terra calabrese tra due squadre che dal 1936 si affrontano con continuità, dall'Interregionale alla C alla B. Nel complesso il bilancio sorride ai rossoblù che in casa hanno conquistato 20 vittoria a fronte di 10 pareggi e 6 successi giallorossi.

Ma soprattutto negli ultimi anni la tradizione si è invertita e parla in favore del Lecce che negli ultimi tre confronti ha ottenuto due vittorie e un pareggio. Memorabile il 3-4 del 26 marzo 2016 con doppietta di Moscardelli, rete di Surraco e autorete di Tedeschi.

Preziosissimo lo 0-1 dell'anno scorso, firmato Saraniti a un quarto d'ora dalla fine. Storico, invece, il successo 1-6 umiliante per i calabresi nell'anno del "triplete" giallorosso in C (campionato, Coppa Italia di Serie C e Coppa Anglo-Italiana): nella stagione 1975/1976 i giallorossi vinsero il "set" con le reti di Loddi (tripletta), Montenegro, Nastasio e una autorete di Rabacchin.

L'ultima volta in B è stata un'altra delle vittorie del Lecce nel conto: stagione 2002/2003, quella dell'ennesima promozione in Serie A, 1-2 con doppietta di Vucinic.