Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ARRIGONI, MUSCOLI GIALLOROSSI: "sempre pronto, voglio crescere in B"

Lunedì 29 Ottobre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Contro il Foggia ha ritrovato meritatamente una maglia da titolare e si è fatto trovare prontissimo. Parliamo di Andrea Arrigoni che abbiamo intervistato oggi per voi in Sala Stampa.

Giocarsi il posto - "Non cambia nulla nella vita di tutti i giorni, bisogna avere lo stesso atteggiamento sempre, o si è titolari o riserve, l'importante è essere disponibili quando si è chiamati in causa a dare il massimo".

Gruppo - "C'è un grande gruppo, numeroso e competitivo. Stiamo dimostrando di essere utili tutti, c'è la giusta concorrenza che è determinante a raggiungere i risultati importanti che vogliamo".

Serie B - "Finalmente mi confronto con questa categoria. Voglio crescere ancora, dopo tanta gavetta in C, sono felice di vivere questo momento che voglio sfruttare al massimo, partita su partita. Sto riscontrando che ogni partita si decide su piccolissimi particolari, un episodio cambia tutto, c'è grande equilibrio verso l'alto".

Foggia - "Siamo andati sotto di due reti, avevamo però la consapevolezza di poter riuscire nella rimonta. Siamo venuti fuori alla grande, rischiando di vincerla, dimostrando che questo Lecce non molla, reagisce alle difficoltà".

Crotone - "Una partita difficile, contro una squadra lo scorso anno in A. Abbiamo già dimostrato di mettere le grandi del campionato in difficoltà, vogliamo un'altra prestazione in linea con il nostro avvio di campionato. Sicuramente verranno nel Salento per giocare a viso aperto, per i tre punti, ma non dobbiamo avere paura di questo".

Il gol - "Non è un assillo ma è tanto che non segno, mi piacerebbe farlo con la maglia del Lecce. Da quando sono qui gioco anche in una posizione diversa dal passato, è più difficile farlo, ma speriamo che succeda"...