Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Stellone prepara il Palermo delle conferme. RAJKOVIC: "a Lecce a dimostrare che siamo da A"

Mercoledì 17 Ottobre 2018 | Matteo Bottazzo | Ospiti

PALERMO - Anche il Palermo come il Lecce (CLICCA QUI PER LA PROBABILE FORMAZIONE DEI GIALLOROSSI) sembra vicino a una quadratura, di uomini e soprattutto tattica.

Il rientrante tecnico Stellone per la sfida del "Via del Mare" dovrebbe affidarsi all'undici di partenza che ha battuto il Crotone nel suo nuovo debutto sulla panchina rosanero, con davanti a Brignoli Salvi, Bellusci, Rajkovic e Aleesami. Terzetto in mezzo con Murawski e Jajalo sicuri di una maglia e un ballottaggio sul centrosinistra tra Haas e Rispoli, ex giallorosso. Rebus in regia, dove Falletti insidia la maglia di Trajkovski, mentre davanti Nestorovski e Puscas sembrano intoccabili almeno dal primo minuto.

In queste ore si è presentato in Sala Stampa Slobodan Rajkovic, difensore centrale rosanero, che abbiamo intervistato grazie ai colleghi palermitani che stanno lavorando con noi in questa settimana tanto attesa.

Lecce ostico - "Sarà un avversario ostico che vorrà ripetere la prestazione di Verona davanti al suo pubblico, ma anche noi non vogliamo fermarci più dopo l'ultima vittoria con il Crotone. Dobbiamo dimostrare a Lecce di essere fatti per lottare per la A, con i nostri elementi importanti in tutti i reparti che possono puntare alla promozione diretta".

Scossa Stellone - "E' un allenatore di carisma, preparato, che ci conosce perchè ha già lavorato con noi lo scorso anno. E' un tecnico che parla molto coi calciatori, è in grado di motivarli, si vede che è reduce da poco dalla carriera sul campo".