Questo Lecce è una LAGNA MORTALE. Corini non ne viene a capo: il suo calcio E' DEPRIMENTE. La cronaca

Martedì 2 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Dopo Pescara arriva un altro pareggio deludente per il Lecce che al “Via del Mare” frena ancora al cospetto del modesto Entella. Finisce 0-0 con l'ultima in classifica con i giallorossi che non fanno breccia sul “muro” della formazione ligure, anche grazie alle parate del giovane portiere Russo.

Novità Pettinari - Nella formazione titolare si rivede Mancosu, ma la vera novità è Pettinari schierato in attacco accanto a Rodriguez Delgado, con Coda in panchina. Il Lecce prova a fare la partita, l'Entella se ne resta buona buona nella sua metà campo. Dopo un colpo di testa di Pettinari alto al quarto d'ora ci prova Mancosu dalla distanza, cercando l'incrocio dei pali, ma la mira è imprecisa. Poi Rodriguez Delgado costringe Russo a una difficile respinta con i pugni.

Assedio - Il monologo Lecce diventa un assedio a metà primo tempo: Russo al 21' riesce a mettere in angolo un colpo di testa a botta sicura di Maggio, su cross di Henderson. Passano due minuti e Pettinari “divora” a porta vuota, consegnando alla Curva Sud un assist di Mancosu solo davanti al portiere. L'attaccante prova a rifarsi con un destro forte e centrale, bloccato ancora dal portiere ligure. Il Lecce le prova tutte, ma l'Entella tiene e nel finale di primo tempo tira anche in porta, con un destro di Brunori impreciso.

Bunker resistente - Nella ripresa lo spartito non cambia. Il Lecce preme, ma trova anche maggiori difficoltà e meno fluidità di manovra. Un destro di Rodriguez Delgado all'11' viene neutralizzato senza problemi da Russo, ma è poca roba. Corini ridisegna la squadra, con Yalcin e Majer, poi con Stepinski, Coda e Paganini. A pochi istanti dal termine un bel colpo di testa di Stepinski trova Russo prontissimo alla parata della settimana: gran riflesso che toglie il pallone dalla rete. Ci prova anche Yalcin con una acrobazia, ma senza esito positivo. E per la squadra di Corini si accumulano i rimpianti per un'altra grande occasione persa in chiave promozione diretta. Una rincorsa oramai ad handicap.

TABELLINO

LECCE - ENTELLA 0-0

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio (dal 36' s.t. Paganini), Lucioni, Meccariello, Gallo; Henderson (dal 31' s.t. Majer), Hjulmand, Bjorkengren (dal 36' s.t. Coda); Mancosu Mar.; Pettinari (dal 20' s.t. Yalcin), Rodriguez Delgado (dal 31' s.t. Stepinski). (Bleve, Borbei, Coda, Monterisi, Nikolov, Zuta, Maselli, Tachtsidis). Allenatore Corini.

Entella (4-3-1-2): Russo; De Col, Pellizzer, Chiosa (dal 21' s.t. Poli), Costa; Koutsoupias, Paolucci (dal 16' s.t. Nizzetto), Brescianini (dal 16' s.t. Settembrini); Schenetti (dal 45' s.t. Dragomir); Mancosu Mat. (dal 21' s.t. Capello), Brunori. (Borra, Bonini, De LUca, Coppolaro, Toscano, Morosini, Pavic). Allenatore Vivarini.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia (Capaldo-Sechi, IV Ufficiale Illuzzi).

Note: ammoniti Paolucci, De Col, Yalcin, Pellizzer, Stepinski, Nizzetto, Majer, angoli 9-2, recupero 0' p.t., 5' s.t.