Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Juventus-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Venerdì 26 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | News

TORINO - Preparando questa partita l'abbiamo scritto e riscritto: nel calcio non esiste l'impossibile. Almeno proviamoci...

Buonasera dallo "Stadium", è Juventus-Lecce, mai così brutto, mai così deserta, mai così anonima. E' la 28' giornata di Serie A, ancora senza pubblico, a porte chiuse, per il Lecce non è un esame con una parigrado, anzi, è la missione impossibile per eccellenza, ma serve una risposta. La pretendiamo tutti. Anche solo fare bella figura e mostrare gli attributi lo è.

SoloLecce.it seguirà questo impegno dei giallorossi in tempo reale, con tutte le azioni e le emozioni di questa sfida all'Everest della Serie A.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle due squadre (calcio d'inizio alle 21.45).

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Matuidi; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi; Ronaldo, Dybala.

Lecce (3-4-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz; Rispoli, Petriccione, Tachtsidis, Vera Ramirez; Mancosu, Shakhov; Falco. Allenatore Liverani.

Arbitro: Piccinini di Forlì (Bindoni-Del Giovane, IV Ufficiale Ghersini, VAR Valeri, AVAR Schenone).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' - FINALE ALLO "STADIUM", JUVENTUS-LECCE 4-0.

89' - Ultimo contropiede Lecce (non ci sarà recupero, nessuna segnalazione): Calderoni si invola e dalla distanza conclude sul fondo.

88' - Conclusione di Higuain, deviazione di Donati che smorza il tiro, controllato da Gabriel.

86' - Douglas Costa cerca la gioia del gol: soluzione respinta da Gabriel.

85' - GOL JUVENTUS! Rossettini completa i suoi quarantacinque minuti da incubo e si perde De Ligt che di testa fa centro su assist di Douglas Costa. Juventus-Lecce 4-0.

83' - GOL JUVENTUS! Higuain, su assist di tacco di Ronaldo, in piena area, "fredda" Gabriel con un bel tiro dal basso verso l'alto che non lascia scampo a Gabriel. Juventus-Lecce 3-0.

80' - Altro contatto sospetto, questa volta tra Rispoli e Ronaldo. Non c'è nulla per l'arbitro, neppure in questa circostanza.

79' - Subito ci prova Higuain con una conclusione potente che termina a lato. Egoista il "pipita" che aveva accanto Muratore liberissimo.

78' - Fuori Vera Ramirez nel Lecce, spazio a Calderoni.

77' - Dentro Higuain nella Juventus, fuori Dybala. C'è gloria anche per il giovane Muratore che subentra a Bernardeschi. Esordio in Serie A per Muratore.

75' - Gran diagonale di prima intenzione di Ramsey che trova Gabriel proteso in tuffo a respingere.

72' - Dentro Barak nel Lecce, fuori Mancosu.

71' - Bolide di De Ligt dalla distanza, Gabriel si oppone in angolo. Dalla bandierina nulla di fatto.

70' - Angolo che non ha sortito effetti per la Juventus.

69' - Ronaldo ci riprova, ma gli nega la doppietta un Gabriel felino nello scatto sul colpo di testa a botta sicura del portoghese. Grandissima occasione, ci sarà angolo.

68' - Dentro Ramsey per la Juventus, fuori Bentancur che lamenta qualche problema fisico.

66' - Un'altra rovesciata allo "Stadium": ci prova Dybala, ma non si coordina al meglio. Tentativo senza esito.

65' - Subito un tentativo per Babacar, un tiro controllato bene da Szczesny.

63' - Dentro Babacar nel Lecce, fuori Falco.

62' - GOL JUVENTUS! Dal dischetto Ronaldo, forte e centrale. Gabriel battezza un angolo e va sulla sua sinistra, fuori causa. Juventus-Lecce 2-0.

61' - Ronaldo in area, affondato da Rossettini: è rigore, solare. Il Lecce ha mollato gli ormeggi.

60' - Gran chiusura difensiva di Donati che in acrobazia beffa pure Ronaldo e rimedia.

58' - Ci prova Matuidi che trova la parata di Gabriel in due tempi.

57' - Douglas Costa cerca Matuidi sul secondo palo: sponda del francese che non trova il compagno.

56' - Chiude tutto De Ligt in scivolata su una avanzata interessante di Rispoli.

55' - Difende il Lecce, costretto nella sua area: Rossettini ci mette un po' di mestiere su Ronaldo che lamenta un fallo in piena area. Per Piccinini si può proseguire, non c'è rigore.

53' - GOL JUVENTUS! Dybala la sblocca con un gioiello all'incrocio dei pali. Assist di Ronaldo, servito maldestramente da Shakhov che in uscita perde un pallone clamoroso e combina un pasticcio. Juventus-Lecce 1-0.

52' - Dentro Douglas Costa, fuori Rabiot. Bernardeschi passa a sinistra, Juventus più spregiudicata e con un centrocampista in meno.

51' - Dybala, sugli sviluppi dell'angolo, ci prova ma la conclusione non "gira" troppo: a lato.

50' - Cross di Cuadrado, Rossettini si rifugia in angolo.

49' - Bonucci, colpo di testa sugli sviluppi dell'ennesimo angolo: risposta con i pugni di Gabriel.

48' - Problemi per Rispoli dopo un contatto con Matuidi: sanguinante, l'esterno deve lasciare i compagni in nove obbligatoriamente, a gioco in svolgimento.

46' - Secondo tempo con Rossettini per Petriccione nel Lecce: Shakhov si abbassa a fare la mezz'ala, quindi, con la difesa ricomposta all'assetto iniziale. In attacco sarà un Lecce ovviamente meno presente a livello numerico.

45' + 2' - FINALE DI PRIMO TEMPO, JUVENTUS-LECCE 0-0.

45' + 1' - Grande opportunità sprecata da Falco che si invola palla al piede in una ripartenza, poi si incarta. Sulla ripartenza dei bianconeri angolo Juventus, senza sviluppi. Gara molto gradevole.

45' - Ci saranno due minuti di recupero, segnalati in questo istante.

44' - Destro di Bentancur alto sulla traversa.

42' - Lecce adesso in estrema sofferenza, paga l'inferiorità numerica: Ronaldo da sinistra, cross veloce e potente, troppo per Bernardeschi che solo davanti al portiere conclude altissimo. Graziato Gabriel e il Lecce.

41' - Angoli a pioggia per la Juventus, due ravvicinati. Sul primo svetta Gabriel, sul secondo Ronaldo spreca clamorosamente di testa davanti alla porta in piena area piccola, con il Lecce svagato nelle marcature.

38' - Bentancur stende Petriccione al limite dell'area. Punizione sprecata da Vera Ramirez.

37' - Angolo per il Lecce, senza esito.

36' - Cross di Dybala, Vera Ramirez si rifugia in angolo. Dalla bandierina nessun pericolo per il Lecce, giusto qualche timida protesta di De Ligt per un intervento di "mestiere" di Paz che gli impedisce di arrivare su un pallone pericoloso.

35' - Tachtsidis spreca. Conclusione potente dal limite dell'area del greco, pallone alto sulla traversa. Davvero una grossa opportunità per il Lecce.

34' - Lecce che ha pronta l'eventuale carta Rossettini che sta intensificando il riscaldamento a bordo campo.

33' - Furioso Liverani per l'episodio che dà una svolta alla gara, in ogni caso cambiandone l'inerzia.

32' - Disastro Lucioni, rosso diretto. Il difensore del Lecce riceve un alleggerimento dalla mediana, incespica sul pallone sulla pressione di Bentancur e lo mette giù lanciato verso la porta dritto per dritto. Espulsione diretta, ineccepibile.

30' - Angolo Lecce che riparte subito e rintuzza l'azione precedente della Juventus: anche questo tiro dalla bandierina è senza sviluppi. Angolo conquistato da Rispoli, davvero molto mobile, chiuso da Bonucci.

29' - Ronaldo, si accentra e "spara": sinistro fuori di un soffio alla sinistra di Gabriel che sembrava comunque poterci arrivare.

28' - Bernardeschi da destra, cross per Ronaldo che prova l'acrobazia: rovesciata di CR7 sul fondo.

27' - Fiacco tentativo di Rispoli dalla distanza, dopo una grandissima sgroppata il destro è debole, tra le braccia del portiere bianconero.

25' - Ancora una posizione irregolare per Bernardeschi, isolato in posizione di ala destra, ma oltre l'ultimo difendente del Lecce.

23' - Un altro fuorigioco ferma Bernardeschi, su assist addirittura di Bonucci impegnato in fase di impostazione.

22' - Angolo Lecce, senza effetti.

21' - Richiamato anche Bonucci per un fallo ai danni di Falco in ripartenza.

20' - Gran pallone di Pjanic per Rabiot, destro che trova Gabriel presente. Buona risposta del portiere del Lecce.

19' - Doppio angolo Juventus, il primo scaturito dalla situazione offensiva precedente. Bentancur non riesce ad impensierire Gabriel di testa.

18' - Contropiede Lecce che diventa una ripartenza Juventus: i giallorossi perdono un brutto pallone in fase d'attacco e si ritrovano in tre contro uno dietro, Rispoli chiude tutto in angolo.

17' - Si riscatta subito Cuadrado che anticipa Lucioni allontanando di testa.

16' - Non si intendono in uscita Cuadrado e De Ligt, ne approfitta il Lecce. "Scarico" in piena area di Falco per Mancosu che con il destro impegna Szczesny che blocca centrale.

15' - Cross sbagliato di Cuadrado che diventa un tiro che "spolvera" la parte alta della traversa: sorveglia con molta sicurezza, forse troppa, Gabriel, un po' sorpreso.

13' - Calcio di punizione messo dentro l'area da Dybala, non ci arriva per un soffio Bentancur, oggi alla 100° in bianconero. Occasione potenziale per la Juventus, Lucioni arriva prima di testa e allontana.

12' - Primo fallo ai danni di CR7: Petriccione, in ritardo netto, porta via il piede d'appoggio del portoghese. Richiamo ufficiale per il numero quattro del Lecce, al prossimo fallo sarà giallo. Ci sarà punizione interessante per la Juventus.

9' - Cross di Bentancur, Rabiot è sul secondo palo ma travolge Rispoli: è punizione Lecce.

6' - La Juventus lascia spazio al coraggio del Lecce in fase offensiva: Falco non trova lo spiraglio per il tiro, ne viene fuori una rimessa laterale.

5' - Mancosu trova Falco in profondità: c'è fuorigioco.

4' - Occasionissima Lecce: Shakhov "pesca" tra le linee Rispoli solo davanti al portiere. Destro potente e alto, grande opportunità per il vantaggio del Lecce.

2' - Un fuorigioco ferma un tentativo della Juventus con Bernardeschi.

1' - Liverani conferma le attese e vara il nuovo modulo che consente in fase difensiva un assetto a cinque dietro. Neppure in panchina Babacar, come vi abbiamo anticipato (CLICCA QUI PER LEGGERE), Liverani alza la coperta e inserisce tutti insieme Donati, Lucioni, Paz, Rispoli e Vera Ramirez, tutti difensori o quasi come DNA, con Petriccione e Tachtsidis che di fatto sono pure due mediani difensivi. Un Lecce molto coperto, che per la prima volta affronta nella sua storia il Pallone d'Oro Ronaldo, titolare nella Juventus di Sarri, tutta confermata con Bernardeschi e Dybala a completare il triangolo offensivo.