News

BARONI ESULTA: "vittoria che conta tanto per il morale. Per Rodriguez Delgado ecco cosa faremo ora"

Le parole del tecnico giallorosso al termine di Lecce-Alessandria

18.09.2021 17:30




LECCE - Svanita la grande paura Marco Baroni esulta per la prima vittoria in campionato sulla panchina del Lecce.

Ecco i temi che ha toccato il tecnico giallorosso a fine gara in conferenza stampa, qui in questa ampia sintesi, sotto nella versione video integrale.

Atteggiamento giusto - “A fine partita abbiamo gioito tutti insieme, c'è grande compattezza di squadra, con lo staff, con la società. Dei ragazzi mi è piaciuto l'atteggiamento, la voglia di crederci sino in fondo. Sarebbe stato un peccato lasciare punti in una partita simile, ci siamo ritrovati sotto immeritatamente e non ricordo una parata di Gabriel sino ai loro gol. Dopo lo svantaggio si è messa molto male, la squadra è andata in tensione, poi ne siamo usciti”.

Entusiasmo - “Questa vittoria è fondamentale mentalmente, sul piano psicologico, questi ragazzi sono giovani e hanno bisogno dei risultati. Sono convinto che adesso troveremo anche la strada del gol con maggiore facilità”.

Restano i problemi - “In questa partita ci sono stati comunque degli errori tecnici che non bisogna assolutamente ripetere”.

Rodriguez Delgado - “E' importante per noi, ci abbiamo investito tutti e io per primo. Ripeto quel che ho detto alla vigilia: nelle prime giornate era squalificato e questa cosa l'ha portato a lasciare qualcosa in allenamento, ma ha tutto per essere importante, non solo quando c'è da spaccare partite in corso d'opera, ma anche dall'inizio. Lavoreremo per farlo giocare, lui è uno che se punta la porta mette tutti in difficoltà. E' stato determinante, con le sue accelerazioni ha dato vitalità a tutti, a tutta la squadra. E' entrato in campo con l'atteggiamento giusto”.



Commenti

BARONI VEDE LE "STREGHE", POI SI METTE IN MANO AI SINGOLI: Lecce batticuore, vittoria incredibile. La cronaca
Su SoloLecce.it. VOLONTARI A DISTRIBUIRE BOTTIGLIETTE D'ACQUA. Le normative anti-coronavirus? Una follia