Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CARICA LA MANTIA: "io bomber di questo Lecce, ci credo ancora. A BELLA E DIFFICILE"

Mercoledì 9 Ottobre 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Si è ripreso il "suo" Lecce. Parliamo di Andrea La Mantia, che dopo la prestazione comunque convincente di Bergamo è tornato a parlare in Sala Stampa. Ecco la nostra intervista.

Voglia di essere protagonista - "Non è facile passare da leader a dover sgomitare per una maglia. La concorrenza è tanta, abbiamo un reparto dove abbiamo tanti nuovi arrivati di categoria. Devo sempre farmi trovare pronto".

Potenziale bomber del Lecce? - "Spero possa essere La Mantia... Schero, ma siamo una squadra che quando prenderà confidenza con il modo di giocare del mister e avrà una condizione maggiore nei singoli potremo dare fastidio a tutte le avversarie, anche in A".

Gol sfiorato - "Mi dispiace perchè Gollini si è davvero superato, per me sarebbe stato importante segnare, mi avrebbe permesso di sbloccarmi e soprattutto di pareggiare, magari la gara sarebbe cambiata. In A dobbiamo alzare ulteriormente il livello dell'attenzione: come sbagli ti fanno male".

Milan - "Non conta la storia della squadra, conta come scenderemo in campo. Oggi sono in difficoltà, ma l'arrivo di Pioli gli darà nuovo slancio. Andremo a trovare un Milan col coltello tra i denti".

La pausa - "Riorganizzeremo le idee, recupereremo la condizione: ripartiremo tutti insieme, siamo in grado di giocarcela con quasi tutte le squadre di Serie A, tolte le primissime in classifica".

Pensieri positvi - "Voglio affermarmi in A; dimostrare di valere questa categoria. E' un percorso duro, devo sfruttare le mie occasioni. La A è bella per questo, regala grandi emozioni ma anche grandi difficoltà".