Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ESCLUSIVA CENTRATA. ORA TUTTI ZITTI. La Procura Federale: "retrocedere il Foggia"

Venerdì 22 Giugno 2018 | La Redazione | News

ROMA - Ora tutti zitti.

Dopo vagonate di insulti, minacce di morte, messaggi di posta elettronica di cui si sta occupando la Polizia Postale, dopo tutto è confermato: sappiamo cercarci le notizie, sappiamo trovarle.

Come anticipato da SoloLecce.it il 18 maggio scorso (CLICCA QUI PER RILEGGERE) la Procura Federale ha respinto le offerte di patteggiamento delle difese ed ha chiesto la retrocessione del Foggia, colpevole secondo l'accusa di aver "drogato" il risultato sportivo almeno degli ultimi due campionati, iniettando denaro in nero nei pagamenti, fatto che ha potuto alterare la corretta disputa del campionato di Serie C dello scorso anno e della Serie B appena conclusasi.

Davanti ai giudici del collegio del Tribunale Federale Nazionale la Procura ha chiesto il massimo della pena, la retrocessione.

Nei prossimi giorni sarà depositata la sentenza, poi altri due gradi di giudizio.