Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI GUARDA LONTANO: "ci sarà turn over. Di fronte Lucarelli, un ragazzo che stimo"

Lunedì 24 Settembre 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Alla vigilia di Livorno-Lecce ha già parlato il tecnico giallorosso Fabio Liverani. Ecco la nostra intervista.

Turn over - "Qualcosa cambieremo rispetto a sabato. Ancora non ho deciso su chi puntare, domani faremo un richiamo leggero al risveglio a Livorno, vedremo la condizione dei singoli. Armellino non è convocato perchè ha un problema fisico avvertito ieri alla ripresa, ho preferito non rischiarlo. Per Di Matteo è scelta tecnica".

Risposte - "Se devo fare un primo bilancio dopo quattro giornate dico che questa squadra a me piace. La vittoria con il Venezia ha fatto bene ai ragazzi, li vedevo dispiaciuti per questa soddisfazione dei tre punti che non arrivava mai. E non dimentichiamo che abbiamo battuto una squadra che pochi mesi fa con un paio di giocatori in più ha fatto la SemiFinale play off per andare in Serie A. Un aspetto che è stato un po' sottovalutato".

Livorno e duello in panchina - "Anche se è una neopromossa il Livorno è una buona squadra, con tanta qualità davanti, Murilo, Kozak, Giannetti, Diamanti, Raicevic. Si ripropone questo confronto a distanza con Lucarelli. Siamo della stessa generazione di calcio, abbiamo tante volte visto il campo da avversari l'uno contro l'altro, poi l'anno scorso abbiamo duellato sino alla fine con il suo Catania, prima avevamo fatto anche il corso di allenatore insieme. Non ci conosciamo benissimo, ma è un ragazzo che stimo".