Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TREMA IL SALENTO: 00.56, il terremoto sveglia in migliaia. RIENTRATO L'ALLARME TSUNAMI

Venerdì 26 Ottobre 2018 | La Redazione | Cronaca

LECCE - Una scossa violentissima, catastrofica se fosse stata in un centro abitato, 6.8 della scala Richter: trema la terra in mare aperto, vicino all'isola di Zante, in Grecia, e l'onda sismica arriva sino a Malta, alla Libia e ovviamente al Salento che a quattro minuti dall'una di notte ha lungamente tremato, come non accadeva da decine di anni.

Centinaia sono state le chiamate ai Vigili del Fuoco da parte di leccesi e salentini che hanno avvertito la scossa: lampadari oscillanti, caduta di oggetti, onde anomale lungo il litorale Adriatico, queste le principali segnalazioni.

Solo questa mattina la Protezione Civile Nazionale ha tolto l'allarme arancio che era stato trasferito ai comuni rivieraschi del Salento per il rischio definito "medio" di emergenza tsunami sulle nostre coste.