Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Pena sospesa e ritorno immediato in libertà: già processato il 22enne protagonista di alcuni scontri

Giovedì 3 Ottobre 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Pena sospesa e l'immediato ritorno in libertà, per il 22enne originario di Erchie arrestato domenica dagli agenti della DIGOS della Questura di Lecce al culmine di alcuni "contatti" tra tifosi del Lecce e della Roma all'esterno del "Via del Mare" (CLICCA QUI PER RILEGGERE LA NOTIZIA, FOTO SOPRA LA CURVA NORD PRIMA DI LECCE-ROMA).

Il giovane, incensurato e senza nessun problema con la giustizia, è stato processato per direttissima e condannato a un anno e mezzo, pena come detto sospesa, dal giudice della Seconda Sezione Penale di Lecce Fabrizio Malagnino che ha aggiunto come pena accessoria il DASPO, il divieto di assistere a manifestazioni sportive.