Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA CASCINA DELL'ORRORE: ucciso a roncolate e bruciato. Vittima un professore salentino

Venerdì 5 Ottobre 2018 | Marco Errico | Cronaca

Ucciso a coltellate e bruciato, la vittima è un professore di Bergamo di 58 anni

ENTRATICO - E' un'altra cascina dell'orrore, quella scoperta dai Carabinieri di Bergamo a Entratico, nella provincia bergamasca, dove ha perso la vita in maniera orrenda un professore salentino, Cosimo Errico, un 58enne che da qualche anno insegnava in un istituto tecnico di Bergamo.

Il professore aveva lasciato la sua abitazione per recarsi nel cascinale che affittava per feste e serate danzanti, a volte anche per dei "rave" che avevano fatto storcere il naso a tanti tra vicini e uomini delle istituzioni della zona che spesso avevano avuto dei contrasti con lui.

Non vedendolo rientrare a casa a notte inoltrata la moglie ha mandato il figlio a controllare nel cascinale e proprio il giovane ha trovato il padre ucciso a roncolate o a coltellate (sarà l'autopsia a stabilirlo chiaramente) e poi bruciato.