Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"TESTA e CUORE, mettiamoci tutto": Liverani, è l'ultimo atto. "Grato ai tifosi che credono nei ragazzi"

Domenica 2 Agosto 2020 | Marco Errico | News

LECCE - E' il giorno della verità: oggi sapremo.

E' il tempo delle finalissime anche per Fabio Liverani, particolarmente carico alla vigilia. Ecco le sue parole.

Crescita - "Nelle ultime trasferte abbiamo fatto grandi prestazioni, era successo anche a Cagliari, Genova e Bologna, dove avremmo meritato quei punti che forse ci mancano. Udine per noi era l'ultima spiaggia e dunque ci abbiamo messo qualcosa in più oltre al piano fisico e mentale. Ora ci giochiamo il verdetto finale e non dipende soltanto da noi. Dobbiamo vincere in qualunque modo, mettendoci testa e cuore, per aspettare buone notizie".

Finalissima - "Le partite si giocano tutte, sono difficili, sono vere, l'ho sempre detto che non eravamo fuori del tutto malgrado lo svantaggio o lo scontro diretto andato male. E' arrivato il tempo della finalissima, non c'è altre opportunità, dobbiamo metterci tutto".

Difesa - "Cercheremo di recuperare sino all'ultimo quei ragazzi che hanno giocato di più quest'anno e che hanno avuto degli acciacchi. Chi andrà in campo dovrà fare la partita della vita. Al posto di Paz credo che giocherà Meccariello, del resto non abbiamo cinque centrali a disposizione in questa fase".

Tifoseria - "Per noi che abbiamo 20mila abbonati questa ripresa è stata ancora più difficile, senza la nostra gente e con le nostre difficoltà. Il patrimonio della Serie A è di tutti, va difeso e lottato sino all'ultimo, sperando di mantenerlo. Mi fa piacere aver capito in queste settimane che questa città crede nei ragazzi: è un aspetto che ha un grande valore".