Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Palermo: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 21 Ottobre 2018 | La Redazione | News

LECCE - E' Lecce-Palermo, e chi se lo perde!

Giallorossi in campo per mettere un altro tassello sul muro della vera identità di questa squadra: da salvezza o da grandi sogni?

SoloLecce.it seguirà come sempre questa partita in tempo reale, minuto per minuto, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale dal catino ribollente del "Via del Mare", dove saranno almeno 13mila a spingere i giallorossi in una partita all'insegna del rispetto e dei buoni rapporti tra le due realtà sportive.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Marino, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Petriccione, Scavone; Mancosu; La Mantia, Palombi. Allenatore Liverani.

Palermo (3-4-1-2): Brignoli; Bellusci, Struna, Rajkovic; Rispoli, Murawski, Jajalo, Mazzotta; Falletti; Nestorowski, Moreo. Allenatore Stellone.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Lombardi-Colarossi, IV Ufficiale Marinelli).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-PALERMO 1-2.

90' + 3' - Haye ha il pallone del pareggio: l'area del Palermo è piena di uomini, il pallone arriva dalle parti dell'austriaco che prova il tiro, debole e centrale.

90' + 1' - Grande uscita di Brignoli su un pallone vagante: il portiere del Palermo riesce a spegnere un contropiede del Lecce che voleva rilanciare lungo spezzando in due il gioco.

89' - Saranno quattro i minuti di recupero.

88' - Fuori Scavone, dentro Dubickas: Liverani si gioca il tutto per tutto.

87' - Dalla bandierina altra occasione per il Lecce: Tabanelli di testa sfiora il palo. Ammonito proprio il portiere dei rosanero, per una eccessiva perdita di tempo.

86' - Grande occasione per il Lecce: Tabanelli regala un gran pallone a Pettinari che davanti al portiere in posizione defilata scocca un diagonale che Brignoli riesce a deviare ancora in angolo.

84' - GOL PALERMO! Un rimpallo mette in moto Puscas che infila Vigorito. Sfortunato il Lecce: un altro mezzo regalo difensivo. Si poteva fare molto meglio in questa circostanza. Lecce-Palermo 1-2.

83' - Fuori La Mantia, nel Lecce, dentro Pettinari. Fuori anche un Mancosu oggi appannato, dentro Haye.

81' - Palermo che vuole vincerla: dentro un'altra punta, Puscas, fuori Rispoli.

76' - Petriccione, infinito: pallone in mezzo metro per Mancosu, avanzata sulla sinistra, cross al centro per La Mantia, ma è troppo basso. L'ariete giallorosso si incurva per colpire di testa, fuori.

73' - Diagonale alto di Trajkovski, alto. Palermo che in questa fase sta riprendendo metri.

70' - Incertezza di Vigorito che resta a metà strada su un cross innocente, deve salvare tutto Meccariello di testa.

69' - Dentro Trajkovski, nel Palermo, fuori Moreo. Palermo che cambia pelle, con due trequartisti (Falletti e il nuovo entrato Trajkovski), dietro a una sola punta, Nestoroski.

68' - Che occasione buttata per il Lecce: Petriccione, imperiale in mezzo al campo, offre un pallone in due metri, in un fazzoletto, profondità per Mancosu, cross al centro che Calderoni preferisce crossare nuovamente invece di tirare in porta in diagonale dall'area piccola. Che spreco.

67' - Arrigoni, Armellino, Lepore e Pettinari: si scaldano in quattro in casa Lecce.

66' - Brutto fallo in elevazione di La Mantia, punito con il giallo.

64' - Cambio nel Palermo: fuori uno spento Mazzotta, dentro Aleesami. Non cambia assolutamente nulla nel Palermo.

63' - Lecce ancora propositivo: Venuti fa tutto il fondo, cross al centro troppo lungo per La Mantia.

62' - Falletti recupera un altro pallone, lo "strappa", Meccariello non lo tiene, tiro alto sulla traversa.

61' - Lecce che si fa sorprendere ancora dietro: cross da destra che sembra innocuo per la testa di Nestoroski, i due centrali restano a guardare e la punta ospite può colpire di testa arrivando da dietro di gran carriera. Pallone a lato.

59' - Occasionissima Lecce: Mancosu "disegna" calcio, innesca Tabanelli, cross per il centro che sfila dalle parti di Calderoni a sinistra, splendido cross per La Mantia che "vola" di testa. Pallone sul fondo di poco.

53' - Ammonito anche Jajalo, per proteste dopo la concessione di un calcio di punizione in favore del Lecce. Ma siamo comunque molto lontani dall'area rosanero.

52' - Fallo di Mazzotta su Venuti, in fase di ripartenza del Lecce. L'ex giallorosso è il primo ammonito dell'incontro.

51' - Cross di Mazzotta da sinistra, che si perde tra le braccia di Vigorito.

50' - Falletti si divincola bene, con il destro conclude alto.

49' - Lecce attivo in questo avvio: cross da destra di Venuti, per La Mantia, troppo alto per il bomber giallorosso. Il pallone sfila senza che nessun giallorosso possa avventarsi.

48' - La Curva Nord inneggia a Stefano Cucchi, mentre tutto lo stadio applaude gli ultras giallorossi, anche lo spicchio dei tifosi del Palermo.

47' - E' arrivato il dato degli spettatori presenti oggi al "Via del Mare": oltre ai 6910 abbonati sono accorsi per questo Lecce-Palermo in 5809. Spettatori totali 12719.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-PALERMO 1-1.

44' - Non ci sarà recupero, non viene segnalato nulla dal Quarto Uomo.

43' - Ancora pressione Lecce: Venuti con un cross impegna Brignoli che conquista il pallone in presa.

41' - Altro angolo per i giallorossi: cross questa volta profondo sin sotto l'area piccola difesa da Brignoli che in presa alta blocca il pallone.

39' - Lecce a un passo dal sorpasso: fa male davanti la formazione giallorossa, Palermo in mezzo ai guai. Doppia conclusione, la seconda di Calderoni con un sinistro dall'interno dell'area. Brignoli salva i suoi con una parata fantastica. Dall'angolo nessuno sviluppo.

36' - GOL LECCE! Tabanelli, da impazzire! Pallone respinto corto dalla difesa del Palermo, su un cross dalla sinistra del Lecce. In sforbiciata, dal limite dell'area, il "cigno" giallorosso infila all'angolino. Lecce-Palermo 1-1.

33' - Angolo per il Lecce, sprecato con uno schema cervellotico. Il Palermo capisce tutto e chiude.

32' - Lecce a un passo dal pari: Scavone disegna una bella profondità per La Mantia, ottimo Brignoli in uscita. Il portiere del Palermo chiude lo specchio al tiro della punta giallorossa lanciata in piena area nell'uno contro uno.

29' - GOL PALERMO! Contropiede del Palermo, questa volta: Nestoroski riesce a controllare fortunosamente, Marino e Meccariello non chiudono, sinistro chirurgico dal limite dell'area dell'attaccante palermitano che si infila all'angolino. Lecce-Palermo 0-1.

25' - Contropiede bellissimo di Calderoni che stoppa un'azione offensiva del Palermo, corre quaranta metri, pallone su Palombi con uno strappo da ciclista (lo sport che il terzino aveva praticato da giovane a discreti livelli). Palombi si gira sul destro, ma il suo tiro viene respinto dalla difesa del Palermo, poi ancora Calderoni ci prova ma trova un'altra respinta.

22' - Non c'è sosta: Falletti ara la fascia come un trattore, pallone nel mezzo, senza problemi per Vigorito.

21' - Un fuorigioco ferma il Palermo solo davanti al portiere: perde qualche secondo Vigorito per l'uscita dai pali e frana sull'avversario, ma è tutto fermo, altrimenti sarebbero stati guai (rigore...).

20' - Angolo per il Palermo: i rosanero provano lo schema, pallone all'indietro per il cross di Jajalo da destra, Tabanelli in copertura chiude tutto e lascia sfilare un pallone troppo lungo.

19' - Sempre Palermo: viaggia sulla sinistra Mazzotta, cross al centro dove per un soffio Moreo non tocca in porta.

18' - Assedio Palermo: ancora Mazzotta "spara" alto ricevendo un altro pallone che viaggia pericolosamente nel cuore dell'area giallorossa.

17' - Ancora Palermo, quanto si soffre! Mazzotta si infila sulla sinistra, diagonale alto vicino all'area piccola. Assist di Moreo a liberare, bene la punta rosanero preferita a Puscas: ha avuto ragione Stellone nelle scelte.

16' - Dal calcio d'angolo mischia furibonda in area giallorossa, Falletti e Jajalo ci provano con due conclusioni, ribattute dal "muro" umano salentino.

15' - Imbucata di Falletti sulla destra, una scheggia, cross su cui si avventa Marino di testa che si rifugia in angolo con un ottimo tempismo.

13' - Calcio d'angolo pericolosissimo del Lecce: colpo di testa di Marino che si "butta" in area senza paura, anticipando anche il portiere. Pallone di qualche metro sul fondo. Peccato.

12' - Risponde il Lecce: calcio di punizione indirizzato da Petriccione verso il cuore dell'area, deviazione in angolo di Bellusci.

11' - Tiro debole di Nestoroski dal limite dell'area, dal vertice sinistro dell'azione offensiva del Palermo. Parata comoda di Vigorito.

7' - Mancosu, alla Kakà, impossibile fermarlo: penetrazione dal vertice dell'area e destro che "apre" troppo sull'angolo opposto. Pallone a lato.

5' - Schema su calcio d'angolo: pallone a "rimorchio" per l'accorrente Calderoni che prova un tiro al volo con il sinistro. Alto.

4' - Mancosu, pallone splendido per Venuti, cross da destra respinto in angolo. Primo tiro dalla bandierina anche per i giallorossi.

3' - Angolo che non ha sortito nessun effetto: che paura per il Lecce qualche istante addietro!

2' - Palermo subito vicinissimo al vantaggio: Moreo si ritrova solo davanti al portiere, il ripiegamento di Marino è decisivo. Sarà angolo.

1' - Niente Falco, ancora. Il trequartista non è neanche in panchina, vedremo perchè negli spogliatoi a fine gara. All'ultimo istante out anche Bovo (gioca Marino nella coppia centrale). In avanti tutto confermato, anche in difesa il Lecce è quello che oramai andiamo raccontando da qualche settimana. Recupera pure Scavone, irrinunciabile per Liverani nonostante i problemi muscolari. E' sua una maglia nei tre nel mezzo, con Petriccione che si riconferma play al posto di Arrigoni e Tabanelli che si tiene stretto il posto da titolare riconquistato a Verona. Il Palermo è quello che abbiamo descritto in questi giorni: davanti c'è Moreo per Puscas, in mezzo sulla sinistra Mazzotta "soffia" la maglia a Aleesami.