Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PIOLI, VIGILIA MILAN: "compleanno in campo, voglio vincere, vedere cuore e coesione"

Sabato 19 Ottobre 2019 | Marco Errico | Ospiti

CARNAGO - Domani Stefano Pioli spegnerà 54 candeline in panchina, al debutto nella sua nuova avventura alla guida del Milan. Oggi ha parlato in Sala Stampa, alla vigilia di questo delicatissimo Milan-Lecce. Ecco le sue parole.

Niente ritiro - "Ho annullato il ritiro del giorno prima, l'ho fatto per responsabilizzare i calciatori. Non sono più i tempi di una volta, ognuno passa il tempo da solo al cellulare, quindi il ritiro non serve. Credo sia un motivo in più per essere responsabili e professionisti, per questo l'ho annullato".

Miglioramenti - "Non saremo ancora precisi e perfetti, dovremo essere molto più generosi e metterci attenzione. E' l'atteggiamento che pretendo, domani voglio un Milan di cuore che mi regali la vittoria".

Passato - "Non ho parlato con nessuno, a nessuno ho chiesto cosa non funzionasse con Giampaolo. Domani inizia un percorso nuovo e basta, spetta a noi determinare il futuro. La cosa importante sarà vedere l'atteggiamento giusto, una squadra che supera insieme i momenti difficili con compattezza e coesione".

"San Siro" pieno - "Ci saranno tanti tifosi, abbiamo il dovere di dare il massimo. Dobbiamo farlo per noi, per questo club storico e per i tifosi. Se pensiamo di non meritare questa classifica è arrivato il momento di dimostrarlo".