Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CALCIO SCONVOLTO: ex Serie C ammazza la fidanzata e si uccide

Sabato 26 Maggio 2018 | La Redazione | News

SAN MINIATO - Una tragedia sconvolge il week end del calcio.

A San Miniato, in provincia di Pisa, l'attaccante del Tuttocuoio (la scorsa estate retrocesso in Serie D) Federico Zini ha ucciso a colpi di pistola la ex fidanzata Elisa Amato e dopo, con la stessa arma, si è sparato alla testa (FOTO SOPRA, DAI SOCIAL, DI ENTRAMBI AI TEMPI DEI MOMENTI FELICI DEL LORO LEGAME).

La giovane punta toscana non accettava la fine della relazione con la fidanzata, una trentenne anche lei toscana commessa in un negozio di abbigliamento: giovanili dell'Empoli, Zini aveva giocato nel campionato maltese, in quello bulgaro, prima di tornare in Italia al Tuttocuoio, dove quest'anno era riuscito a salvarsi in Serie D dopo la retrocessione dello scorso anno dai professionisti.

I corpi senza vita dell'attaccante e della ex fidanzata sono stati trovati in auto dai Carabinieri, per cui la dinamica appare chiarissima: il ragazzo ha sparato alla donna e dopo si è suicidato.