ASSETTO SOCIETARIO: De Picciotto sempre più giallorosso, SFUMATA la trattativa col Dattilo. Resta in corsa per il palazzo di BANKITALIA

Giovedì 25 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | News

TRAPANI - L'azionista di riferimento del Lecce Renè De Picciotto ha rinunciato definitivamente a rilevare il pacchetto di maggioranza del Dattilo (Serie D), formazione calcistica di Trapani, prima società della città dopo il fallimento del vecchio Trapani.

La trattativa con il Dattilo è ufficialmente interrotta, secondo fonti di SoloLecce.it, ma l'interesse del magnate italo-svizzero dell'alta finanza resta vivo per la città siciliana: De Picciotto ha infatti presentato una offerta scritta, una proposta seria e concreta di riqualificazione del palazzo della Banca d'Italia di Piazza Scarlatti (FOTO SOPRA), che nelle intenzioni di De Picciotto sarà una struttura turistico-alberghiera e di ristorazione “gemella” rispetto a quella di Via XXV Luglio a Lecce, l'ex Banco di Napoli.