Qui Pescara-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Sabato 27 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | News

PESCARA - Se è scattata la scintilla, come sostiene Corini, lo capiremo molto presto.

Lo capiremo oggi, perchè non c'è molto tempo da perdere nelle condizioni di classifica del Lecce. Le occasioni vanno sfruttate.

Buon pomeriggio dallo stadio “Adriatico” e dal sole di Pescara, è Pescara-Lecce, è la 25' di Serie B.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, emozione dopo emozione.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 14).

Pescara (3-5-2): Fiorillo; Guth, Scognamiglio, Drudi; Bellanova, Busellato, Dessena, Memushaj, Masciangelo; Odgaard, Capone. Allenatore Grassadonia.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer, Hjulmand, Bjorkengren: Henderson; Coda, Rodriguez Delgado. Allenatore Corini.

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina (Avalos-Scatragli, IV Ufficiale Meraviglia).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE ALLO STADIO "ADRIATICO", PESCARA-LECCE 1-1.

90' + 2' - Fermato in fuorigioco uno degli ultimi ipotetici assalti del Lecce, molto rinunciatario in questa ripresa e giustamente punito dal suo atteggiamento.

90' + 1' - GOL PESCARA! Busellato raccoglie in piena area, tutto solo, dopo il calcio di punizione guadagnato qualche istante addietro. Machin tira male, ma i tocchi in traiettoria trasformano il pallone in un invito a nozze per Busellato che se lo ritrova lì, davanti a Gabriel, battuto con freddezza. Pescara-Lecce 1-1.

90' + 4' - FINALE ALLO STADIO ADRIATICO, PESCARA-LECCE 1-1.

90' + 1' - GOL PESCARA! Busellato dopo un batti e ribatti dal calcio di punizione precedente infila Gabriel in area piccola. Pescara-LEcce 1-1.

90' - Calcio di punizione dal limite dell'area per il Pescara, causato da un fallo di Maselli in chiusura, molto duro, probabilmente a rischio giallo...

88' - Cross di Giannetti, Pescara alla disperata: Paganini chiude in angolo. Dalla bandierina nulla di fatto.

87' - Pazzesco Hjulmand che in ritardo recupera su Machin, rimontandolo in velocità.

86' - Fermato in fuorigioco Mancosu, Lecce che comunque prova a tenersi alto.

85' - Angolo senza sviluppi per il Lecce, Tachtsidis si trova al posto giusto al momento giusto, ma trova anche il "muro" umano di Bellanova.

84' - Doppio cambio in casa Lecce: prima dell'angolo dentro Tachtsidis e Paganini, fuori Bjorkengren e Rodriguez Delgado. Lecce tutto a protezione del risultato.

83' - Lecce che respira: questa volta Mancosu "accende" la luce, servizio per Rodriguez Delgado, chiuso in angolo.

82' - Gabriel in presa su cross di Masciangelo: blocca il pallone il portiere del Lecce.

81' - Ammonito Mancosu, in ritardo evidente in una chiusura.

79' - Recrimina la concessione di un calcio di rigore il Pescara: Lucioni accompagna Maistro sul fondo, il numero 37 abruzzese finisce a terra scivolando, mentre Gabriel chiude con una spalla l'inserimento di Giannetti che avrebbe voluto avventarsi sul pallone che invece muore sul fondo. Per Robilotta, ben piazzato nell'occasione, non c'è contatto falloso. Ci sembra giusto così.

77' - Che paura per il Lecce! Machin si intrufola dal vertice basso dell'area di rigore con un bellissimo preziosismo tecnico, Bjorkengren mette un piede di troppo, vorrebbe chiudere in scivolata e sarebbe una scelta disastrosa, causerebbe il rigore. Machin risolve tutto scivolando da solo al momento dell'impatto.

76' - Maistro avanza e dal limite scocca il destro, parato da Gabriel, una furia con i suoi compagni, "colpevoli" di far avanzare troppo gli attaccanti avversari, sino al tiro.

75' - Pescara che con gli ultimi cambi ha gettato la maschera: finale con molti offensivi in campo, alla disperata ricerca del pari.

74' - Altro cambio nel Pescara, doppio questa volta: dentro Machin per Odgaard, dentro anche Vokic per Dessena.

72' - Masciangelo si imbuca da sinistra, la destra del Lecce, ma Maggio è bravo ad evitare anche l'angolo in chiusura.

71' - Mancosu "strappa" un paio di palloni, apre il gioco su Bjorkengren che poi perde il duello sulla sinistra offensiva del Lecce con il suo marcatore.

70' - Angolo battuto male dal Pescara, ma che brivido qualche istante addietro! Abruzzesi che stanno crescendo molto, Lecce non pervenuto nella ripresa.

69' - Gabriel, fortissimamente Gabriel: il portiere del Lecce con una prodezza salva su un destro di Odgaard, bravo a trovare l'angolo della porta del Lecce, ma non a superare il suo portiere che si distende e con un grandissimo intervento mette in angolo. La punta biancoazzurra aveva resistito ad un contrasto con Hjulmand e beffato la chiusura di Lucioni, prima del tiro. Grande iniziativa.

68' - Pericoloso il Pescara: Gabriel è vigile su un alleggerimento sbagliato di Meccariello che mette in moto Dessena. Conclusione finale di Maistro dal limite, morbida per il portiere brasiliano che blocca il tiro dalla media distanza.

67' - Lecce che si è messo con Mancosu dietro alle punte Pettinari e Rodriguez Delgado, con Maselli a fare la mezz'ala in un centrocampo giovanissimo.

66' - Triplo cambio nel Lecce, addirittura: dentro Mancosu per Majer, poi Maselli per Henderson, fuori anche Coda per l'ex Pettinari.

64' - Sembra chiaro che il Lecce debba avere bisogno di qualcosa dalla panchina.

63' - Sonnolento il Lecce che lascia strada a Bellanova sulla destra che parte dal centrocampo e arriva indisturbato in piena area da destra, accentrandosi. Assist al "bacio" per Odgaard che viene anticipato alla grande da Lucioni che esce palla al piede e fronte alta, mentre il danese si dispera, praticamente stava "caricando" il tiro in attesa che arrivasse il pallone, ma è arrivato prima il capitano di giornata del Lecce.

61' - Angolo senza esito.

60' - Angolo Pescara, salva tutto Maggio: gran palla di Dessena che mette un pallone in mezzo dove il terzino del Lecce si immola in chiusura, rischia l'autorete, ma mette sul fondo.

58' - Si concretizza il cambio in casa del "delfino": fuori Capone, dentro Giannetti, all'esordio in maglia abruzzese (è arrivato dalla Salernitana nell'ultima finestra di mercato).

57' - Con un fallo Rodriguez Delgado vanifica un bel taglio da sinistra a destra di Gallo: lo spagnolo controlla, ma poi strattona il suo marcatore per non perdere il pallone.

54' - Grassadonia ha pronto Giannetti a bordo campo, non cambia nulla invece Corini che continua a rotazione a far scaldare i suoi in panchina.

53' - Azione insistita del Lecce, cross di Gallo che non trova maglie giallorosse nel mezzo.

52' - Angolo con il "solito" Meccariello che cerca il bersaglio grosso e sfiora di testa, nulla di fatto.

51' - Azione laboriosa del Lecce: Gallo da sinistra mette dentro un cross che sembra lungo, ma Masciangelo lo corregge in angolo su pressione di Majer.

48' - Maistro crea scompiglio (il Lecce dovrebbe mettere mano a qualche correttivo per frenare il nuovo entrato): apertura a destra dopo una gran volata per vie centrali, cross basso e tagliato di Dessena, Odgaard in spaccata tocca solo leggermente. Gabriel para.

47' - Pericolo subito in area giallorossa: Maistro al tiro, deviazione in traiettoria che mette Odgaard davanti a Gabriel, anche se spalle alla porta. Si gira il danese ma nel frattempo si è alzata la bandierina del secondo assistente dell'arbitro. E' fuorigioco.

46' - Si riparte, senza Memushaj nel Pescara, c'è Maistro.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, PESCARA-LECCE 0-1.

44' - Non ci sarà recupero, non arriva nessuna segnalazione in questo senso.

42' - Impressionante Hjulmand, per l'ennesima volta nel posto giusto al momento giusto chiude un'avanzata del Pescara e riparte, prendendosi anche fallo (da Memushaj).

41' - Reazione Pescara, Gabriel "soffia" un pallone a Bellanova che di testa in inserimento poteva essere letale. Cross di Masciangelo che aveva beffato Meccariello in copertura su Bellanova.

38' - GOL LECCE! Maggio firma il primo sorriso personale in giallorosso. Sugli sviluppi dell'angolo Fiorillo con i pugni allontana sul fronte opposto, Lecce che ricomincia con pazienza, cross perfetto per la testa di Meccariello che firma l'assist, sponda per Maggio che arriva come un treno in acrobazia e mette dentro. Grandi festeggiamenti per l'ex azzurro, molto apprezzato dai compagni. Pescara-Lecce 0-1.

37' - Angolo conquistato da Rodriguez Delgado.

35' - Illuminante Hjulmand: lancio di trenta metri dalla difesa giallorossa a ripartire, Coda è solo davanti al portiere che deve uscire sulla trequarti per "sparare" sul fondo il pallone, in rimessa laterale. Grande iniziativa del danese del Lecce.

34' - Chiusura difensiva addirittura di Rodriguez Delgado su Odgaard: lo spagnolo evita l'aggancio di un bel pallone al limite dell'area alla punta danese.

33' - Henderson aggancia bene nel cuore dell'area, spostato sulla sinistra, ma si trascina il pallone sul fondo al momento del cross.

32' - Maggio chiude bene in scivolata evitando il peggio con il Lecce spezzato in due sorpreso da un brutto errore di Gallo che perde un pallone in fase di possesso.

31' - Cross di Coda da sinistra per la testa di Bjorkengren, anticipato prima di impattare.

29' - Calcio di punizione pretenzioso di Henderson che con un interno destro lento vorrebbe segnare da oltre venticinque metri. Il suo tiro è una carezza per Fiorillo, che blocca.

27' - Majer, cross da destra al centro dove arriva Fiorillo in presa alta. Bella trama, tutta in velocità del Lecce, con un paio di giocate di prima.

25' - Ammonito Masciangelo che ferma fallosamente una interessante ripartenza giallorossa.

24' - Hjulmand, che lettura, che posizionamento! Doppia chiusura del danese che si trova due volte (e non per caso) sulle linee di passaggio del Pescara e chiude tutto.

22' - Un fuorigioco ferma Capone, altissima la difesa del Lecce, siamo poco oltre la linea mediana.

21' - Coda, troppo egoista, si infila bene vicino al vertice dell'area di rigore ma poi si incaponisce in un tentativo personale, perdendo il pallone.

20' - Destro di Masciangelo, fuori misura.

18' - Coda scatta sul filo del fuorigioco, si allarga sulla sinistra, ottimo "scarico" indietro per Hjulmand che con il destro trova una deviazione in traiettoria che smorza il tiro, tra le braccia del portiere che si distente e blocca.

15' - Bellanova da destra, cross basso molto buono, raccolto da Gabriel che anticipa Busellato che in area piccola avrebbe potuto battere a rete. Lecce preso di infilata in velocità in questa occasione, che fa emergere nuovamente qualche lacuna difensiva.

14' - Guth chiude tutto: bene il Lecce che cerca Rodriguez Delgado in velocità in diagonale rispetto alla porta difesa da Fiorillo.

12' - Gran giocata di Rodriguez Delgado che si "auto-lancia" in velocità dopo una chiusura difensiva di Maggio nell'area del Lecce. Lo spagnolo corre nella trequarti avversaria, si appoggia su Henderson cercando un ultimo passaggio al limite dell'area, ma è corto. Il Pescara riparte.

10' - Dialogo efficace tra Memushaj e Masciangelo, chiuso da Lucioni bene sul fondo in rimessa laterale.

8' - Straripa Hjulmand che "strappa" un pallone nella metà campo avversaria, apre a destra, cross basso che crea scompiglio ma Coda e Bjorkengren non arrivano al tiro.

7' - Partita che si gioca non proprio a ritmi esasperati, anzi, abbastanza blandi...

6' - Cross di Gallo sul secondo palo, ci arriva prima Fiorillo in presa.

5' - Hjulmand, destro senza pretese dal limite, altissimo.

4' - Sbavatura difensiva di Lucioni, rimedia tutto Meccariello che addomestica un pallone scomodo su cui poteva avventarsi Capone.

3' - Gran pallone nel mezzo da destra di Hjulmand, cross preciso per il cuore dell'area dove Bjorkengren in uno dei suoi inserimenti soliti viene anticipato a pochi metri dal bersaglio grosso.

2' - Pressione Lecce: fallo di Memushaj ai danni di Rodriguez Delgado in avanzamento per vie centrali. Nulla di fatto sul calcio piazzato.

1' - Corini non si muove, ha trovato la quadra: ancora una volta spazio alle scelte delle ultime settimane, con Henderson confermato dietro alle punte nonostante una settimana di allenamenti a singhiozzo. Per Mancosu e Tachtsidis, dunque, ancora panchina, come per Stepinski: anche senza qualche allenamento pieno nelle gambe Corini sceglie ancora l'imprevedibilità di Rodriguez Delgado. Grassadonia col fattore degli stimoli in più messo subito sul banco: dentro tutti gli ex Lecce, Drudi e Memushaj, appena recuperato dal coronavirus. Davanti resta fuori a sorpresa l'ex Bari Galano.