Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

IL TEMA: Lecce, primo attacco della B senza attaccanti in gol. Dietro Palombi punte già a secco

Martedì 4 Settembre 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Un solo squillo, quello di Palombi in Coppa Italia TIM con la FeralpiSalò. Poi zero reti dagli attaccanti della rosa giallorossa, nonostante il Lecce sia già il miglior attacco della Serie B dopo due giornate di campionato (5 reti come il Foggia, la media di 2,5 a partita).

Grave soprattutto l'astinenza di Pettinari (FOTO SOPRA CON LA SALERNITANA IN UN CONTRASTO), l'unico elemento del reparto che è sempre stato schierato da titolare. Per il resto Torromino è stato in campo 72 minuti con il Genoa in Coppa Italia TIM, La Mantia 21 minuti a Benevento, un'ora in campo anche Saraniti, nelle due gare di Coppa Italia TIM prima della cessione, mentre non è stato ancora utilizzato in gare ufficiali il lituano Dubickas (che dal 7 settembre sarà anche impegnato con la sua Nazionale Under 21 e lascerà i suoi compagni di squadra per qualche giorno).

Il dato stride fortemente con l'avvio del campionato scorso, seppure di Serie C, quando erano stati proprio gli attaccanti i protagonisti della partenza della stagione giallorossa.

Dopo gli impegni di Coppa Italia TIM (uno in più rispetto a quest'anno) e le prime due giornate di campionato Di Piazza aveva segnato 6 reti, Torromino 2 gol e anche Caturano si era già sbloccato con una rete. In tutto il reparto offensivo aveva messo a segno 9 reti in 5 partite.