Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I PRECEDENTI: un 2-3 diventato leggenda, poi tante delusioni. Lecce, a Roma non fai punti da 16 anni

Domenica 23 Febbraio 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Una sola vittoria, ma passata alla storia, che ha scucito dalla maglia giallorossa romanista uno Scudetto già vinto. Poi nulla, tantissime delusioni.

E' davvero avaro, il bilancio dei precedenti del Lecce a Roma, dove la formazione della Capitale ha raccolto in quindici partite ben dodici vittorie. Due i pareggi. Una sola vittoria, come detto, per i giallorossi salentini, il 20 aprile 1986, in uno stadio "Olimpico" imbandierato a festa per lo Scudetto che sarebbe arrivato in caso di vittoria sul già retrocesso Lecce di Fascetti, il primo a calcare i campi della Serie A. Finale 2-3, con la rete di Di Chiara A. e la doppietta dell'argentino Barbas.

Quella vittoria del Lecce consentì alla Juventus di rimontare il punto di svantaggio sulla Roma in classifica a una giornata dalla fine del campionato, vincendo il tricolore (FOTO SOPRA BARBAS SOTTO LA CURVA NORD DURANTE I FESTEGGIAMENTI PER IL TRENTENNALE DALLA PRIMA STORICA PROMOZIONE IN A DEL LECCE).

Due sono i pareggi in terra laziale: 1-1 il 23 ottobre 1988 (Pasculli) e un 2-2 nel settembre 2004 (Cassetti e Bojinov). E' questo l'ultimo risultato utile del Lecce allo stadio "Olimpico": da allora altri quattro precedenti, tutte sconfitte per il Lecce.