STICCHI DAMIANI AMARO: "molta differenza tra noi e loro, dovevamo concretizzarla. Tamponi di notte pur di giocare"

Lunedì 26 Ottobre 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Tanta amarezza in casa Lecce. Questo traspare dalle parole del Presidente giallorosso Saverio Sticchi Damiani che ha commentato come sempre la prestazione dei giallorossi ieri a Cosenza. Ecco le sue parole.

Giorni lunghissimi - "Sono stati due giorni faticosissimi. Per rispettare il protocollo abbiamo fatto i tamponi alle due di notte, pur di non mancare l'appuntamento con la partita. Mi sarebbe piaciuto che questi sforzi avessero avuto un premio, i tre punti, per questo sono molto amareggiato. Mi è sembrato che ci fosse molta differenza tra noi e loro sul terreno di gioco, è un peccato non averla cocretizzata".

Errori arbitrali - "Dopo il rigore parato a Coda e l'occasione non sfruttata da Stepinski mi è balenato il pensiero che potesse arrivare la beffa che puntualmente come accade spesso nel calcio è arrivata. Ad accrescere il rammarico c'è la posizione irregolare in cui è maturato il pari: un errore che fa il paio con la rete annullata ingiustamente a Brescia. Mi auguro di essere più fortunato nelle prossime settimane nelle valutazioni della terna arbitrale...".