Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LEPORE E' NERO: "decisioni dell'arbitro condizionanti, ha sbagliato tutti i momenti chiave"

Lunedì 17 Dicembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

BRESCIA - Ecco le parole di Checco Lepore negli spogliatoi del "Rigamonti" nella nostra intervista.

Decisioni arbitrali - "Il primo gol vorrei tanto rivederlo, secondo me Donnarumma era davanti a tutti, era fuorigioco, di poco ma lo era. Sul secondo la rovesciata di Gastaldello da cui nasce l'angolo era gioco pericoloso chiaro su Meccariello. Manca l'espulsione di Tonali, lampante, mentre nella circostanza l'arbitro è andato ad ammonire Lucioni e Gastaldello per le sole proteste. E' stata una partita condizionata dalle scelte dell'arbitro".

Prestazione - "Abbiamo fatto una buona gara ma non raccogliamo niente. Nella ripresa ci hanno costretti a stare più bassi, ma esistono anche gli avversari. Noi possiamo rimproverarci il fatto di aver tenuto poco il pallone, di aver concesso troppo gioco. Ci è mancata questa lucidità per farlo".

Scarsa malizia - "Bastava anche qualche fallo in più, cercare con malizia di tenere il pallone, farli girare a vuoto come facciamo spesso con alcuni avversari, fatto che ci è riuscito solo nel primo tempo. Ci è mancato questo, dobbiamo crescere".