Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

RILANCIO BOVO: "due partite e sapremo chi siamo. Ma basta errori, a Brescia ci abbiamo messo del nostro"...

Giovedì 20 Dicembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Crescere, perchè qualche errore nel finale si poteva evitare. E' la sintesi del pensiero di Cesare Bovo, che oggi abbiamo intervistato in Sala Stampa prima dell'ultimo allenamento dei giallorossi. Ecco le sue parole.

Ritorno da titolare - "Giocare fa sempre piacere. Dispiace per come è andata, abbiamo perso una partita strana. Fortunatamente possiamo riscattarci subito, trasformando la rabbia in energia positiva per battere il Padova".

Errori - "Negli ultimi minuti abbiamo sbagliato alcune cose, dobbiamo fare meglio prescindendo dall'operato dell'arbitro, nella gestione dei tempi di gioco e del pallone. Nonostante tutto la prestazione non è stata negativa, abbiamo dimostrato anche a Brescia di avere tutte le carte in regola per restare nelle zone alte della classifica a lungo".

Terzino - "Non è il mio ruolo, non lo ricoprivo da tanti anni. L'ho saputo in settimana, quando il mister ha iniziato a provare questa soluzione".

Padova - "E' una squadra difficile da affrontare e noi dovremo certamente cancellare gli errori di domenica scorsa se vogliamo vincere. Dovremo fare una gara coraggiosa, per salutare bene i nostri tifosi in casa prima delle vacanze natalizie".

Pensare in grande - "Dobbiamo pensare prima ai prossimi due impegni, poi tireremo le somme. Non ci dobbiamo accontentare, ma anzi dare il massimo. Al giro di boa capiremo se c'è la possibilità di pensare a qualcosa di più per il nostro campionato".